Servizio civile nazionale presso le biblioteche di Mira

C'è tempo fino a lunedì 26 giugno 2017 per presentare la domanda di ammissione al Servizio civile nazionale.
Le biblioteche di Mira partecipano con il progetto "Teen zone: biblioteche per giovani lettori riluttanti".
Se vuoi candidarti per partecipare a questa esperienza unica, leggi il bando e il progetto.


È stato pubblicato il bando 2017 per la selezione di 891 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nel Veneto.
La durata del servizio civile volontario è di 12 mesi per 1400 ore complessive con un minimo di 20 ore settimanali e 5 giorni (dal lunedì al venerdì) di servizio settimanali; prevede il riconoscimento dell’assegno mensile per il servizio civile di 433,80 euro, l’assicurazione e l'assistenza sanitaria.
Il Comune di Mira è presente con il progetto “Teen zone: biblioteca per giovani lettori riluttanti" che prevede l’impiego di 4 volontari di S.C.N. presso le biblioteche comunali di Mira e Oriago nell'ambito dell'animazione culturale e della lettura.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il giorno lunedì 26 giugno 2017 alle ore 14,00.Le domande, redatte sull´apposito modulo scaricabile qui sotto, vanno presentate entro la data di scadenza all´Ufficio protocollo del Comune di Mira - piazza IX Martiri - 30034 Mira (Ve).


Requisiti e condizioni di ammissione

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
- essere cittadini italiani;
- essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
- essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
- non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Non possono presentare domanda i giovani che:
a) abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;
b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.


Presentazione delle domande

Le domande di partecipazione al progetto di Servizio civile nazionale "Teen zone: biblioteca per giovani lettori riluttanti" dovranno pervenire (consegna a mano, spedizione postale con raccomandata A/R, spedizione via Posta Elettronica Certificata PEC) all'Ufficio Protocollo del Comune di Mira - Piazza IX Martiri, 3 - 30034 Mira (Ve) - entro e non oltre le ore 14,00 del giorno lunedì 26 giugno 2017.
Non saranno accettate domande pervenute oltre tale termine.
Presentare la domanda compilando i moduli "Domanda di ammissione al Servizio civile" e il "Modello dichiarazione titoli" scaricabili qui sotto.
Presentare anche un curriculum. Si consiglia di utilizzare il "Modello curriculum Europass", attraverso il quale sarà possibile specificare meglio il curriculum al fine di ottenere un punteggio maggiore (scaricabile qui sotto).

Scarica i documenti

Progetto Teen zone (versione sintetica)

Bando Servizio civile nazionale 2017 Regione Veneto

Modello per presentare la domanda di ammissione al Servizio civile nazionale

Modello per la dichiarazione dei titoli di studio e professionali

Modello curriculum Europass

Istruzioni per compilazione curriculum Europass


Allegare fotocopie delle certificazioni atte a comprovare quanto dichiarato nel curriculum.
La domanda, a pena di esclusione, dovrà essere corredata da copia di un documento di identità valido.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nel bando nazionale o tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Provincie autonome o comunque tra tutti quelli contenuti nei bandi di SCN contestualmente pubblicati, pena l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.


Data prevista per le prove di selezione e per i colloqui

Le selezioni (test scritto e colloquio) avranno luogo presso una sede del Comune di Mira in data da stabilirsi.

Indicativamente le selezioni dovrebbero aver luogo nel periodo dal 5 al 7 luglio 2017.

I candidati verranno avvisati via e-mail.

L'assenza dalle selezioni comporterà l'esclusione dal progetto di Servizio civile nazionale.


I candidati saranno valutati da una commissione composta da:
1) Dirigente Settore Servizi al cittadino o suo delegato
2) OLP del progetto

I candidati dovranno produrre entro il termine fissato dal Bando di servizio civile:
1) Domanda di ammissione redatta sul modulo “Allegato 2” predisposto dall’UNSC;
2) Curriculum aggiuntivo dalla quale si dovranno evincere:
• Titolo di studio posseduto al momento della domanda;
• Eventuali corsi di formazione attinenti al progetto (animazione sociale, uso del computer, web, comunicazione) (dimostrati attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda);
• Esperienze in attività di volontariato, lavorative, stages o tutoraggio svolte presso scuole, università, librerie, case editrici, gruppi di animazione, attività rivolte ai giovani (dimostrate attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda);
• Esperienze lavorative in biblioteche (lavoro dipendente diretto o esternalizzato, contratti a tempo determinato, contratti a progetto e simili) stages, tirocini e volontariato) (dimostrate attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda);
• Esperienze di volontariato e stages in biblioteche (stages, tirocini e volontariato) (dimostrate attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda).

Sulla base del curriculum presentato, la commissione assegnerà un punteggio massimo di 14 punti così attribuibili:

1) Titolo di studio posseduto al momento della domanda: fino ad un massimo di 5 punti così attribuibili:
• Diploma di scuola media inferiore punti 0;
• Titoli di studio superiori al diploma di scuola media inferiore ma inferiori al diploma di scuola media superiore di durata quinquennale (esempio diploma triennale) punti 1;
• Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale punti 2;
• Corso di qualifica per animatore sociale o animatore di comunità punti 3;
• Laurea breve punti 3;
• Laurea magistrale/specialistica punti 4;
• 1 punto aggiuntivo    se la laurea breve o la laurea magistrale/specialistica sono nei seguenti campi:
Conservazione dei beni culturali;
Psicologia;
Educatore professionale;
Animatore socioeducativo.
Il punteggio assegnato per il titolo di studi superiori assorbe i punteggi per i titoli di studio inferiori.

2) Eventuali corsi di formazione attinenti al progetto (animazione sociale, uso del computer, web, comunicazione) (dimostrati attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda fino a un massimo di 2 punti così attribuibili:
• 1 punto per periodo di formazione di 30 ore effettuato. Verrà attribuito 1 punto suppletivo ai titoli di studio di cui al punto 1) comprendenti tali materie nel curriculum scolastico.

3) Esperienze in attività di volontariato, lavorative, stages o tutoraggio svolte presso scuole, università, librerie, case editrici, gruppi di animazione, attività rivolte ai giovani (dimostrate attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda) fino a un massimo di 2 punti così attribuibili:
• 1 punto per ogni periodo di 100 ore, ovvero, qualora nella certificazione prodotta non siano specificate le ore, per ogni periodo di almeno 2 mesi.

4) Esperienze lavorative in biblioteche (lavoro dipendente diretto o esternalizzato, contratti a tempo determinato, contratti a progetto e simili) stages, tirocini e volontariato) (dimostrate attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda) fino a un massimo di 3 punti così attribuibili:
• 1 punto per ogni periodo di 50 ore, ovvero, qualora nella certificazione prodotta non siano specificate le ore, per ogni periodo di almeno 1 mese.

5) Esperienze di volontariato e stages in biblioteche (stages, tirocini e volontariato) (dimostrate attraverso produzione di idonea certificazione allegata alla domanda) fino a un massimo di 2 punti così attribuibili:
• 1 punto per ogni periodo di 50 ore, ovvero, qualora nella certificazione prodotta non siano specificate le ore, per ogni periodo di almeno 1 mese.

Dopo l’analisi dei curriculum e la relativa attribuzione dei punteggi, i candidati verranno convocati presso la sede dell’ente per sostenere un test scritto mirato a verificare la cultura generale del candidato e l’attitudine a svolgere il progetto e un colloquio con la commissione mirato a verificare l’attitudine a svolgere il progetto.

Sulla base del test e del colloquio, la commissione assegnerà un punteggio massimo di 30 punti così attribuibili:

Test scritto (massimo 10 punti)
Il test sarà composto da 20 domande a risposta multipla di cultura generale, biblioteconomia, informatica, mondo giovanile. Al test saranno attribuiti fino ad   un massimo di 10 punti nella misura di 0,5 punti per ogni risposta esatta (senza penalizzazioni per risposte sbagliate o assenti).

Colloquio (massimo 20 punti)
Il colloquio prevede un momento iniziale di auto-presentazione del candidato, nel quale egli dovrà illustrare le motivazioni profonde delle scelta di svolgere il periodo di Servizio Civile Nazionale, l’interesse per il progetto del Comune di Mira, il percorso formativo che ha seguito, le conoscenze/competenze che ritiene di possedere e di poter mettere a disposizione del progetto.
Il colloquio sarà integrato da due domande estratte a sorte dal candidato in una rosa di sei domande inerenti il progetto e gli argomenti del progetto.
Al colloquio saranno attribuiti ad insindacabile giudizio della commissione fino a un massimo 16 punti per l’auto-presentazione e di 2 punti per ognuna delle risposte date alle due domande estratte a sorte.
Durante il colloquio verrà richiesto al candidato di indicare una preferenza per la sede di progetto (Biblioteca di Mira – Biblioteca di Oriago).

In base ai criteri aggiuntivi stabiliti con deliberazione della Giunta Regionale del Veneto n. 1248 del 01 agosto 2016, si prevede la riserva del 25% dei posti (pari a 1 posto) per i giovani NEET - Not in Education, Employement and Training (ovvero a giovani non più inseriti in un percorso scolastico o formativo ma neppure impegnati in una attività lavorativa o nella frequenza di corsi di formazione, stage o aggiornamento professionale). Tale condizione verrà accertata dalla commissione in sede di colloquio. Il candidato dovrà sottoscrivere idonea autodichiarazione in tal senso.

Verranno predisposte due graduatorie:
1) Graduatoria generale
La graduatoria generale sarà determinata dalla somma dei punteggi attribuiti sulla base del curriculum (punteggio massimo 14 punti), del test scritto (punteggio massimo 10 punti) e del colloquio (punteggio massimo 20 punti). Saranno considerati idonei e ammessi alla graduatoria finale i candidati che avranno ottenuto almeno il punteggio minimo di 18 punti sui 44 disponibili. I candidati che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 18 punti saranno considerati non idonei e pertanto non saranno inseriti nella graduatoria finale.

2) Graduatoria NEET
La graduatoria NEET sarà composta dai soli candidati la cui condizione NEET sia stata accertata in sede di colloquio secondo i punteggi e le modalità stabiliti nella graduatoria generale. Saranno considerati idonei e ammessi alla graduatoria NEET i candidati che avranno ottenuto almeno il punteggio minimo di 18 punti sui 44 disponibili. I candidati che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 18 punti saranno considerati non idonei e pertanto non saranno inseriti nella graduatoria NEET.

I candidati idonei verranno ammessi al Servizio Civile Nazionale nel seguente modo:
• 3 posti partendo dal punteggio più alto nell’ordine della graduatoria generale;
• 1 posto partendo dal punteggio generale nell’ordine della graduatoria NEET.

Nel caso in cui nessun candidato risulti idoneo nella graduatoria NEET, si provvederà ad ammettere al Servizio Civile Nazionale il candidato quarto classificato nella graduatoria generale.
Per ognuna delle due graduatorie, a parità di punteggio finale verrà data precedenza nelle graduatorie al candidato più giovane.

La graduatoria generale verrà inserita nel sistema Helios, relativamente alle due sedi di progetto, secondo la preferenza espressa dai candidati in sede di colloquio.

In caso di rinunce durante i primi 90 giorni dall’avvio del progetto, si provvederà al subentro secondo le seguenti modalità:
• In caso di rinuncia di uno dei volontari ammessi in base alla graduatoria generale, mediante ripescaggio da tale graduatoria nell’ordine di punteggio finale, indipendentemente dalla preferenza per la sede espressa in sede di colloquio e dalla graduatoria inserita per sede di progetto nel sistema Helios;
• In caso di rinuncia del volontario ammesso in base alla graduatoria NEET mediante ripescaggio da tale graduatoria nell’ordine di punteggio finale, indipendentemente dalla preferenza per la sede espressa in sede di colloquio e dalla graduatoria inserita per sede di progetto nel sistema Helios.

 


 Per informazioni: mail to: biblioteche@comune.mira.ve.it  Tel. 0414265787

Per saperne di più visita il sito del Servizio civile nazionale Sito Servizio civile nazionale

Per chiarirti i dubbi sul Servizio civile nazionale leggi le faq Faq Servizio civile nazionale


Segnaliamo anche i progetti di Servizio civile nazionale dei seguenti enti:

Comune di Piove di Sacco

Scheda progetto Piove di Sacco

Centro Residenziale per Anziani Umberto I (CRAUP)

Scheda progetto Centro Residenzial per Anziani Umberto I (CRAUP)

 

pubblicata il 25 maggio 2017