Villa Allegri Pasquali

Villa Allegri PasqualiVilla Allegri, collocata sulla riva sinistra del Naviglio Brenta, è una composta costruzione probabilmente riedificata da Antonio Pasquali agli inizi del XVIII secolo; sembra però che, l’antico edificio appartenuto alla famiglia Donati, esistesse già dal XV secolo.

L’edificio, caratterizzato da una bifora centinata nel piano nobile e dal timpano triangolare contornato da tre statue, è complessivamente molto sobrio. È stato restaurato durante la seconda metà del XX secolo.

La tradizione racconta come questo luogo fosse spesso utilizzato per feste e ricevimenti dai nobili veneziani; inoltre, qui vi soggiornarono molti personaggi importanti fra cui Giacomo Casanova, il maresciallo francese Marmont e il generale Josef Radetzky durante l’assedio di Venezia nel 1848: nobile boemo, fu governatore del regno Lombardo-Veneto. Durante il XIX secolo fu abitata dall’ingegnere Carl Ritter Von Ghega, colui che progettò la ferrovia del Semmering in Austria. La villa per un lungo periodo divenne anche una casa da gioco dove i ricchi amavano trascorrere momenti di piacere e divertimento.

Attualmente è un’abitazione privata, utilizzata per eventi e in parte adibita a Bed&Breakfast.

Visitabile

Proprietà privata.
Aperta al pubblico.

Indirizzo

Via Venezia
Oriago di Mira

Come arrivare

La villa è collocata lungo la strada Nazionale che da Mestre prosegue verso Padova: entrando ad Oriago, in prossimità dell’incrocio centrale, è possibile ammirare l'edificio all’angolo fra la strada Nazionale e via Risato Bellin.