Villa Selvatico, Granata

foto villa selvatico, granataIl complesso è oggi costituito dal corpo padronale, esteso in più punti con fabbricati più bassi, e dal parco. Alla villa appartiene l’annesso rustico collocato al di là della strada.
Il Baldan, grazie ad un’antica stampa del Coronelli, ha potuto ipotizzare che la villa Selvatico nel ’600 corrispondesse a Palazzo Littini. Se la sua teoria rappresentasse il vero oggi l’intero complesso risulterebbe fortemente modificato con l’aggiunta di fabbricati più bassi, l’alterazione di molte aperture e la perdita dell’imponente timpano. La prima data che certifica l’esistenza della villa è la denuncia al fisco della famiglia Maruzzi, confermata poi dal mappale del 1782.
La villa fu di proprietà della famiglia Bordiga, fu abitata anche dal pittore Padovano Lino Selvatico e oggi è di proprietà della famiglia Granata.

Visitabile

Proprietà privata.
Non aperta al pubblico.

Indirizzo

Riviera Guglielmo Marconi
Mira Taglio

Come arrivare

L’edificio è collocato lungo la riviera G. Marconi, parallela alla strada nazionale: giunti alla sede municipale si svolta a destra e avanti mezzo chilometro sulla destra si incontra l’edificio.